Val Roseg - Fotografia naturalistica

Fotografia naturalistica
Title
Vai ai contenuti
Fauna
Val Roseg

La Val Roseg, accessibile dalla stazione di Pontresina è una  tipica e pittoresca valle dell’Engadina. Situata sulla sinistra della Val Bernina, in direzione nord, nord-est  è  caratterizzata da natura selvaggia ed incontaminata.
E’ meta assai ambita, sia per gli appassionati dello sci di fondo in inverno, sia della mountain-bike in estate-autunno, ma soprattutto per gli amanti del trekking o della natura in generale, che, in questa valle, lunga circa 10 km,  trovano, tutto l’anno, quanto di più spettacolare ed affascinate la natura alpina possa offrire.
La testata della valle, raggiungibile in circa 3-3,30 ore di cammino, inoltre, ripaga la fatica con vista mozzafiato sul gruppo del Bernina.
Particolarmente interessante è l’aspetto faunistico, un vero paradiso per gli amanti della fotografia naturalistica. Lungo i sentieri all’interno del bosco di abeti, larici e cembri, si possono osservare varie specie di animali. Particolarmente confidenti, soprattutto durante il periodo invernale, le cincie, gli scoiattoli, il picchio muratore e la nocciolaia. Tra gli uccelli sono presenti pure i picchi, verde e rosso maggiore, il fringuello, il rampichino, lo scricciolo, il crociere delle pinete, il regolo, il gracchio alpino. Con un poco di fortuna si possono altresì osservare l'aquila reale ed il gipeto. Meno facili gli avvistamenti di ungulati, caprioli e cervi lungo il bosco o camosci al pascolo nelle cenge erbose. Da segnalare infine la presenza dell'ermellino, della lepre e della marmotta alle quote superiori.

edoardo mottarella 2012 - copyright
Torna ai contenuti